Live Long

CARTA DEGLI ACQUISTI RESPONSABILI

PREMESSA:

Il nostro Gruppo accorpa società di dimensioni umane unite da una forte cultura applicata da ciascuno a tutti i livelli. Nella nostra ricerca di eccellenza puntiamo alla soddisfazione dei consumatori e dei clienti, nonché in generale di tutti coloro che sono impiegati presso e che lavorano per il Gruppo Savencia Saveurs & Spécialités. Sviluppo economico, rispetto delle persone, tutela delle risorse naturali: lavoriamo per ottenere una performance equilibrata e tutte le nostre decisioni si iscrivono in una prospettiva a lungo termine. Il rispetto dei diritti umani, del diritto del lavoro e dell’ambiente, la sicurezza alimentare e la lotta alla corruzione sono per noi punti di riferimento centrali e irrinunciabili, compatibili con la ricerca della performance economica ottimale di cui assicurano la sostenibilità.
La Direzione Acquisti del Gruppo Savencia Saveurs & Spécialités esige dai suoi fornitori la medesima attenzione, richiedendo loro di aderire alla presente Carta degli Acquisti Responsabili.
Jean-Claude DESCALZO Direttore degli Acquisti
Groupe Savencia Saveurs & Spécialités

L’IMPEGNO DEL GRUPPO SAVENCIA SAVEURS & SPÉCIALITÉS

FIRMATARIO DEL PATTO MONDIALE DELL’ORGANIZZAZIONE DELLE NAZIONI UNITE, IL GRUPPO SAVENCIA SAVEURS & SPÉCIALITÉS SI IMPEGNA A RISPETTARE I SUOI 10 PRINCIPI FONDAMENTALI.

DIRITTI UMANI :

  • Promuovere e rispettare la tutela del diritto internazionale in materia di diritti umani per quanto compete alla sua sfera di influenza.
  • Vigilare l’attività delle sue società affinché non si rendano complici di violazioni di diritti umani.

DIRITTO DEL LAVORO :

  • Rispettare la libertà di associazione e riconoscere il diritto di contrattazione collettiva.
  • Eliminare qualsiasi forma di lavoro forzato o obbligatorio.
  • Abolire a tutti gli effetti il lavoro minorile.
  • Eliminare qualsiasi discriminazione in materia di impiego e di professione.

AMBIENTE:

  • Applicare un approccio precauzionale ai problemi ambientali.
  • Adottare iniziative mirate a promuovere una maggiore responsabilità in materia ambientale.
  • Favorire la messa a punto e la diffusione di tecnologie che rispettino l’ambiente.

LOTTA ALLA CORRUZIONE: :

  • Agire contro qualsiasi forma di corruzione, compresa l’estorsione di fondi e le tangenti.

FIRMATARIO, IN FRANCIA, DELLA CARTA DELLE BUONE PRATICHE CHE DISCIPLINANO LA QUALITÀ DELLE RELAZIONI CON CLIENTI E FORNITORI, IL GRUPPO SI IMPEGNA A INTESSERE UNA RELAZIONE EQUILIBRATA CON I SUOI FORNITORI.

Sotto la tutela del Ministro dell’Economia, delle Finanze e dell’Industria francese nonché del Mediatore Nazionale delle Relazioni tra Imprese francese, la Carta definisce un insieme di principi che contribuiscono a costruire una relazione equilibrata e longeva tra Clienti e Fornitori, in particolare:

  • Rispettare l’equità finanziaria;
  • Favorire le relazioni collaborative;
  • Ridurre i rischi di dipendenza reciproca;
  • Coinvolgere i committenti nelle rispettive filiere;
  • Valutare il costo totale dell’Acquisto;
  • Integrare la questione ambientale;
  • Vigilare sulla responsabilità della propria società in riferimento al relativo territorio;
  • Sviluppare la professionalizzazione degli Acquisti;
  • Garantire la direzione globale della relazione con i Fornitori ;

A tale titolo, il Gruppo Savencia Saveurs & Spécialités ha designato un mediatore interno a cui i Fornitori possono rivolgersi in caso di stallo nella risoluzione di una controversia
Contatto : mediateur.charte.achats@lalliance.com

L’IMPEGNO DEGLI ACQUIRENTI DEL GRUPPO SAVENCIA

GARANTI DEL CODICE DI CONDOTTA ACQUISTI, GLI ACQUIRENTI DEL GRUPPO SI IMPEGNANO IN PARTICOLARE A:

EFFETTUARE ACQUISTI CON INTEGRITÀ E SENSO ETICO

  • Agire rispettando rigorosamente leggi e regolamenti;
  • Assicurare una leale apertura alla concorrenza;
  • Rispettare la privacy e i diritti di proprietà intellettuale;
  • Trattare ogni offerta in modo equo;
  • Portare avanti ogni negoziazione in modo professionale.

COMUNICARE E COLLABORARE CON EFFICACIA E LEALTÀ

  • Definire le esigenze basandosi su dati affidabili e funzionali;
  • Impegnarsi a offrire lo stesso tipo di informazioni al gruppo di fornitori consultati;
  • Valutare l’impatto del costo complessivo nella performance del Fornitore;
  • Restituire i risultati di consultazione;
  • Vigilare al rispetto degli impegni assunti.

EFFETTUARE ACQUISTI SOSTENIBILI E SOLIDALI

  • Vigilare al rispetto dei termini di pagamento convenuti;
  • Identificare e gestire le situazioni di dipendenza economica;
  • Consolidare le fonti di approvvigionamento;
  • Non favorire la concentrazione del mercato dei Fornitori;
  • Nella selezione dei Fornitori, integrare i criteri di Responsabilità Sociale e Ambientale.

PROMUOVERE LA PIANIFICAZIONE DI PROGRESSI E PERFORMANCE

  • Sviluppare con i Fornitori strategici delle relazioni a lungo termine fondate su un interesse reciproco;
  • Puntare alla continuità finanziaria reciproca;
  • Favorire la ricerca di soluzioni innovative, redditizie e sostenibili presso i Fornitori.
  • Mettere in atto e avviare presso i Fornitori gli strumenti del Gruppo per la valutazione delle performance;
  • Permettere ai Fornitori di esprimere la rispettiva valutazione della qualità della relazione commerciale e dei potenziali miglioramenti.

IMPEGNI CHE I NOSTRI FORNITORI DEVONO ASSUMERE IN MATERIA DI DIRITTO DEL LAVORO:

Instaurare e promuovere i principi e i diritti fondamentali del lavoro come indicati nella Dichiarazione dell’Organizzazione internazionale del lavoro, conformandosi alla normativa in vigore in ogni paese in cui operano, nonché monitorare le pratiche messe in atto dai rispettivi fornitori.

  • Rispettare la libertà di associazione e riconoscere il diritto di contrattazione collettiva;
  • Eliminare qualsiasi forma di lavoro forzato o obbligatorio;
  • Eliminare qualsiasi forma di lavoro dissimulato;
  • Abolire a tutti gli effetti il lavoro minorile;
  • Eliminare qualsiasi discriminazione in materia di impiego e di professione.

IMPEGNI CHE I NOSTRI FORNITORI DEVONO ASSUMERE IN MATERIA DI GOVERNANCE ED ETICA:

Garantire un comportamento etico nelle relazioni commerciali, sostenuto da un modello di condotta adottato dai livelli superiori.
Vegliare a che siano tenuti in conto gli interessi delle parti interessate e adottare una governance d’impresa in linea con leggi e regolamenti del rispettivo paese di attività

LOTTA ALLA CORRUZIONE

I Fornitori si preoccuperanno di mettere in atto le politiche pertinenti e di sensibilizzare i rispettivi dipendenti alla prevenzione e alla lotta contro qualsiasi forma di corruzione. A tale titolo, i Fornitori si impegnano a rispettare la Carta anticorruzione istituita dal Gruppo Savencia Saveurs & Spécialités .
I Fornitori sono informati che la pratica dell’offerta di regali e inviti in un contesto d’affari non deve in nessun caso inficiare l’imparzialità di un’eventuale decisione, e che i collaboratori del Gruppo saranno portati a rifiutarli qualora non siano di carattere professionale, non siano adatti oppure non siano ragionevoli, e qualora il loro valore non sia consono alle soglie fissate dal Gruppo Savencia Saveurs & Spécialités per il paese coinvolto.

INTERAZIONE CON LA COMUNITÀ LOCALE

Esortiamo i Fornitori a prendere in considerazione la dimensione locale e a considerare con attenzione l’interazione con le diverse comunità, tanto rispetto all’impatto potenziale delle riflessioni su investimenti ed esternalizzazioni, quanto in riferimento alle politiche di reclutamento, o ancora per le esigenze relative allo sviluppo o allo svolgimento della loro attività.

CONCORRENZA LEALE

Tutti i collaboratori coinvolti devono essere consapevoli dell’importanza del rispetto delle regole in materia di diritto della concorrenza nonché alle conseguenze in caso di mancato rispetto delle stesse. A tale riferimento, qualsiasi pratica che abbia un effetto anti-concorrenziale deve essere vietata, e in particolare qualsiasi tentativo di intesa sui prezzi.

PROMOZIONE DELLA RESPONSABILITÀ SOCIETARIA

I Fornitori sono invitati a promuovere presso le rispettive parti interessate una procedura di responsabilità sociale, per permettere una sua diffusione lungo l’intera catena del valore.

RISPETTO DEI DIRITTI DI PROPRIETÀ

Previsto dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, il riconoscimento del diritto di proprietà svolge un ruolo fondamentale per l’evoluzione dell’innovazione e per favorire gli investimenti. I Fornitori sono tenuti a contribuire alla promozione del rispetto del diritto di proprietà, ma anche ad assicurarsi di essere titolari dei diritti necessari per il godimento o l’alienazione di un determinato diritto di proprietà.

IMPEGNI CHE I NOSTRI FORNITORI DEVONO ASSUMERE IN MATERIA DI RISPETTO E TUTELA DELL’AMBIENTE:

Rispettare le leggi e i regolamenti vigenti in materia ambientale, istituire un sistema di management ambientale, disporre di un piano di emergenza in caso di incidente e promuovere tale procedura presso i rispettivi fornitori.

MANAGEMENT AMBIENTALE

I Fornitori si organizzano in modo da ridurre e gestire l’impatto ambientale delle rispettive attività.
Al fine di migliorare le performance ambientali, saranno adottate misure per ridurre progressivamente l’impatto di qualsiasi eventuale inquinamento diretto o indiretto delle rispettive attività.

UTILIZZO SOSTENIBILE DELLE RISORSE

I Fornitori valutano le emissioni di CO2 e controllano il consumo di energia e di acqua delle rispettive attività. Si impegnano a istituire programmi per migliorare la loro efficacia energetica, ottimizzare l’utilizzo di acqua e ridurre le emissioni di CO2.

EMISSIONI IN ATMOSFERA

I Fornitori identificano e misurano le eventuali emissioni di agenti inquinati come, ad esempio, piombo, mercurio, composti organici volatili o scarichi da combustione, ecc.
Saranno istituiti dei piani di azione per gestire, ridurre al minimo e trattare adeguatamente tali emissioni.

RIFIUTI IN ACQUA, DIRETTI O INDIRETTI

I Fornitori tengono monitorati i rifiuti legati alla rispettiva attività. Li controllano in modo da poterli gestire e prevenire qualsiasi emissione accidentale.

GESTIONE DEI RIFIUTI

I Fornitori vigilano all’applicazione di una gestione responsabile dei rifiuti, operando per la loro riduzione alla fonte e sfruttando i procedimenti di recupero, riciclo o riutilizzo.

USO E ROTTAMAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI TOSSICI E PERICOLOSI

Presso i Fornitori, l’uso, la manipolazione, lo stoccaggio e la distruzione di tali prodotti sarà oggetto di procedure adeguate, che ricadranno sotto il controllo di personale abilitato.

APPROCCIO ORIENTATO AL CICLO DI VITA

I Fornitori sono invitati a riflettere alla concezione di prodotti o soluzioni innovative che favoriscano la riduzione dell’impatto ambientale dei loro prodotti per tutta la durata del rispettivo ciclo di vita.

IMPEGNI CHE I NOSTRI FORNITORI DEVONO ASSUMERE IN MATERIA DI GESTIONE DEI RISCHI E DI SICUREZZA ALIMENTARE:

Valutare i rischi ambientali delle rispettive attività sugli ecosistemi e sulla salute pubblica.

PRINCIPIO DI PRECAUZIONE

Invitiamo i Fornitori a svolgere una riflessione sulle conseguenze societarie o ambientali delle loro azioni.
I Fornitori sono tenuti a misurare e analizzare i disturbi o i rischi potenziali e ad attuare le azioni e le reazioni adeguate per ridurne o eliminarne l’impatto.
In caso di dubbio sull’impatto ambientale o sanitario di una determinata azione o di un prodotto, è preferibile rinunciare allo stesso nel breve termine piuttosto che rischiare danni irreversibili per l’uomo o per l’ambiente.

SALUTE, IGIENE E SICUREZZA

I Fornitori sono tenuti ad appurare che le rispettive attività non mettano in pericolo la salute e la sicurezza dei dipendenti, dei fornitori, dei cittadini e, in generale, di chi si avvalga dei loro prodotti o materiali.
Si preoccuperanno di annullare le conseguenze dannose per la salute di qualsiasi processo di fabbricazione e di qualsiasi prodotto o servizio legato alla loro attività.
Si preoccuperanno di istituire una politica attiva di prevenzione dei rischi di salute e sicurezza sul luogo di lavoro, vigileranno sulla sua costante applicazione tramite le strutture di controllo adeguate e metteranno a disposizione del rispettivo personale la formazione e l’equipaggiamento di protezione adatti.

SICUREZZA ALIMENTARE

La sicurezza alimentare comprende il diritto di ogni persona a un’alimentazione sana e nutriente.
A seconda del rispettivo settore di attività, i fornitori possono contribuire a migliorare la sicurezza alimentare sviluppando delle modalità di produzione che preservino la fertilità del suolo, garantendo la sicurezza degli approvvigionamenti alimentari, adattando la natura delle trasformazioni da privilegiare per non degradare la qualità nutritiva degli alimenti, favorendo le risorse alimentari di prossimità per ridurre la distanza dei trasporti.

GESTIONE DELLA SICUREZZA SANITARIA DEGLI ALIMENTI

Quando non sia reso obbligatorio dalla normativa, l’applicazione di un procedimento di tipo HACCP presso i Fornitori è caldamente incoraggiato. Tale sistema è essenziale per garantire la salubrità delle derrate alimentari e di tutti i passaggi della catena alimentare.

IMPEGNI CHE I NOSTRI FORNITORI DEVONO ASSUMERE RISPETTO AL PROCEDIMENTO DI MIGLIORAMENTO CONTINUO:

I Fornitori mettono in atto le procedure adatte di misurazione e rendicontazione necessarie per garantire il rispetto degli impegni assunti con la presente Carta.

VALUTAZIONE - AUDIT

In seno al suo dovere di vigilanza, il Gruppo Savencia Saveurs & Spécialités vigila al rispetto delle disposizioni della presente Carta da parte dei Fornitori.
I Fornitori accettano quindi di essere regolarmente valutati e di trasmettere le dichiarazioni previste da regolamento in maniera da adempiere alle previsioni di legge.
Il Gruppo Savencia Saveurs & Spécialités ha scelto:

  • La società Ecovadis, fornitore di servizi indipendente, per la valutazione delle pratiche dei Fornitori rispetto a una ben definita cartografia dei rischi, rispetto agli aspetti ambientali, societari, etici e di lotta alla corruzione e al traffico di influenze, nonché in riferimento alla catena di distribuzione.
  • La società Actradis, parte terza autorizzata, per un’attività che rispetti la normativa vigente in Francia, per la raccolta delle dichiarazioni dei Fornitori e la verifica della loro conformità.

Qualora una valutazione avesse un esito non soddisfacente, il Gruppo Savencia Saveurs & Spécialités potrà procedere, direttamente o tramite terzo munito di idoneo mandato, a un audit del Fornitore secondo le modalità convenute di comune accordo con quest’ultimo.
Qualora fosse rilevata una non conformità, il Fornitore è tenuto a mettere in atto le azioni correttive necessarie per porvi rimedio e prevenire la sua reiterata sopravvenienza.
Tuttavia, nell’ipotesi di recidiva e/o in assenza di un piano di azione pertinente, la Direzione degli Acquisti sarà portata a riconsiderare l’insieme delle relazioni commerciali con il Fornitore interessato
La facoltà del Fornitore di rispondere favorevolmente ai requisiti richiesti dalla presente carta sarà tenuta in considerazione nei criteri di selezione in occasione della procedura di richiesta d’offerta.

Assistenza

FAQ

Una domanda circa il vostro ordine, il funzionamento del sito web o di una questione tecnica per le vostre ricette?

leggere le nostre risposte

Inviarci una domanda via e-mail

Inviare un messaggio
Caricamento in corso
Fermer